Impianti Fotovoltaici

COS’È

Un impianto fotovoltaico è un sistema formato da più moduli fotovoltaici, che sfrutta i raggi solari per produrre energia elettrica tramite l’effetto Fotovoltaico.
I moduli fotovoltaici, attraverso materiali sensibili alla luce solare (ad esempio il silicio), trasformano l’energia solare in energia elettrica con basse emissioni di CO2 nell’ambiente e nessuna sostanza di scarto.
L’energia prodotta da essi può rendere energeticamente autonomo un edificio; inoltre, quella in eccesso può essere venduta al gestore elettrico, tramite un meccanismo di incentivazione statale, procurando un guadagno utile per ammortizzare i costi del primo investimento.
Il capitale investito in un impianto fotovoltaico si recupera in media in 6 anni.


PERCHÉ

Sarai in grado di produrre in autonomia l’energia che ti serve

Non sarai più dipendente dai gestori nazionali di rete elettrica

Il valore commerciale della tua casa aumenterà proporzionalmente alla potenza dell’impianto, la sua durata, il quantitativo energetico prodotto e il costo dell’energia

Il sole è una risorsa naturale che ci consente di utilizzare energia pulita che non inquina. Per ogni kWh prodotto, si risparmia l’immissione nell’ambiente di 700 gr di CO2

L’impianto fotovoltaico ti farà non solo risparmiare ma addirittura guadagnare, poiché il circuito opera in regime di interscambio con la rete elettrica locale


QUALI SONO LE TIPOLOGIE D’IMPIANTO

Un impianto fotovoltaico può essere:

Ad isola (stand-alone):

autonomo, produce l’energia necessaria a soddisfare il fabbisogno energetico di un’abitazione standard e non è integrato ad una rete elettrica. Sfrutta l’energia elettrica nel momento stesso in cui la produce oppure quando ce n’è bisogno se dotato di accumulatore.

impianto stand alone
impianto grid connected

Connesso in rete (grid-connected):

è collegato sia una rete elettrica di distribuzione esistente e sia all’impianto elettrico privato da servire. In tal modo, nelle ore in cui l’impianto non produce energia, questa viene prelevata dalla rete del gestore locale, che a sua volta, nel momento in cui l’energia prodotta è in surplus, la accumula e la contabilizza costituendo un credito per l’utente.


QUALI SONO LE AGEVOLAZIONI FISCALI

I prezzi degli impianti fotovoltaici  sono notevolmente diminuiti, secondo l’Agenzia Internazionale per le energie rinnovabili, scendendo del 70% rispetto al 2009.

In ambito residenziale:

Gli impianti fotovoltaici beneficiano di una detrazione fiscale del 50% fino al 31 dicembre 2018.
Lo Stato ti dà la possibilità di dimezzare i costi “restituendo” la metà delle spese sostenute. La restituzione avviene sotto forma di sgravi fiscali ripartiti sui 10 anni successivi all’anno di installazione dell’impianto. Questo tipo di incentivi riguarda le persone fisiche contributori IRPEF (o condomini o soci di cooperative). Chi installa un impianto fotovoltaico, dunque, può usufruire delle detrazioni fiscali IRPEF per recuperare il 50% delle spese sostenute per la realizzazione dell’impianto.

In ambito aziendale

Non esistono sgravi per il fotovoltaico installato da aziende, società o attività commerciali.
Per le aziende ci sarà la possibilità anche nel 2018 , di sfruttare il super ammortamento del 130% nel caso in cui l’impianto sia qualificato come“ bene mobile”, con un coefficiente di ammortamento ordinario del 9%. Quelli assimilati agli immobili ne saranno esclusi, avendo un coefficiente di ammortamento del 4%, inferiore alla soglia del 6,5%.

I condomini e gli alberghi godranno inoltre, fino al 2021, di una detrazione del 75% per l’installazione di impianti fotovoltaici e sistemi di accumulo che alimentano le utenze comuni, ad esempio l’ascensore, in quanto interventi di ristrutturazioni edilizie.


COME E QUANTO SI RISPARMIA CON UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO

A titolo esemplificativo, consideriamo il comune impianto residenziale da da 3 KW. Abbiamo accennato che un impianto di questa potenza costa all’incirca 6.000 euro. A questo prezzo verrà applicata  l’IVA agevolata al 10%, per un totale di 6.600 euro. Inoltre, grazie al sistema di detrazioni fiscali al 50%, il prezzo effettivamente pagato sarà di poco superiore ai 3.000 euro!
Un impianto da 3 KW è solitamente sufficiente per le esigenze di una famiglia, riuscendo a produrre all’incirca 4.000 KWh all’anno. Ciò si traduce, in un risparmio complessivo annuo di circa 1.000 euro sulle bollette dell’energia
elettrica! Nel giro di sei o sette anni la spesa necessaria alla sua installazione. Lo stesso discorso potrà farsi per impianti di altra potenza.


SCARICA L’APPROFONDIMENTO SULL’ IMPIANTO FOTOVOLTAICO

VUOI AVERE MAGGIORI INFORMAZIONI? CONTATTACI!